Conoscere i tessuti per le camicie: il Giro Inglese, l’Étamine e il Jersey

   

Giro Inglese, Étamine e Jersey sono tre tessuti molto utilizzati nella realizzazione di camicie estive uomo e donna.
Scopriamo insieme come sono fatti, che caratteristiche hanno e in cosa si differenziano.


Giro Inglese o a Nido D’Ape
Questo tessuto è costituito dall’incontro di due orditi diversi: uno tradizionalmente dritto e l’altro che si intreccia al primo a destra e a sinistra a ogni passaggio di trama. Questa particolare intrecciatura crea una forma esagonale, il cosiddetto nido d’ape, da cui il tessuto prende il nome.
L’armatura a maglia aperta gli conferisce una grande traspirabilità che lo rende perfetto per la stagione calda; per questo il Giro Inglese è molto usato nella realizzazione di camicie estive uomo e donna. Alla vista si presenta brillante, mentre al tatto è leggero e notevolmente elastico.


Étamine
Il suo nome deriva da staminea, termine latino che a sua volta proviene da stame, ossia lana sottile e resistente. L’Étamine, chiamato anche Stamigna o Stamina, è un tessuto ad armatura tela con fili radi: è l’intreccio più semplice che esista in cui i fili di ordito dispari si alzano al passaggio delle trame dispari e tutti gli orditi pari fanno lo stesso al passaggio delle trame pari. Questo tipo di armatura gli conferisce una notevole resistenza e traspirabilità. Di peso leggero, è secco e voluminoso. In genere è uno dei materiali derivati interamente dal cotone, che rende i capi con esso realizzati incredibilmente freschi.


Jersey
La sua curiosa peculiarità è che non è propriamente un tessuto, ma una stoffa realizzata a maglia rasata, invece che a telaio con trama e ordito. Questa lavorazione gli dona una particolare leggerezza, elasticità e morbidezza, rendendolo ideale per la creazione di camicie estive uomo e donna dal fit eccezionale. Il Jersey si ottiene da qualsiasi fibra tessile, fra cui le più comuni sono il cotone, la lana e la viscosa.
Il suo nome è quello dell’isola inglese in cui veniva utilizzato dai pescatori alla fine del XIX secolo ma probabilmente uno dei primi utilizzatori nel mondo della moda fu Coco Chanel. È la scelta ideale per una fresca serata estiva, nel massimo comfort di un camicia che per la sua elasticità seguirà ogni movimento del vostro corpo.


Vuoi scoprire tutti gli altri tessuti utilizzati in camiceria?
Continua a seguire la nostra rubrica!
Nel frattempo, puoi leggere gli altri nostri post sul Popeline e lo Zephir.


    Scrivi un commento
    Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. L’asterisco contrassegna i campi obbligatori*
    Notificami la risposta via e-mail