I colli delle camicie da uomo: quali sono e come sceglierli

   

Le camicie maschili si differenziano fra loro anche per il tipo di collo che presentano. Ce ne sono molte varianti, ognuna indicata per un certo tipo di uomo e adatta a una determina occasione.
Vediamone alcuni e capiamo che caratteristiche hanno.


Il collo italiano


È il collo classico, con semiapertura a vela media che rivela il primo bottone della camicia. Dotato di stecche estraibili, è ideale per chi ama indossare la cravatta. Veste bene su tutti i tipi di figura ed è adatto a ogni occasione, da quella più formale a quella più informale.


Camicia con collo francese


Ha il collo molto aperto a vela grande, con stecche estraibili. Molto elegante se accompagnato da una cravatta con un nodo di medie dimensioni, è un modello decisamente giovane e trendy. È il collo di chi ha un viso dalla forma tendenzialmente allungata e una corporatura esile.


Il collo mezzo francese


A vela grande, con punte molto larghe e aperte che tendono a “fuggire via”, dà uno stile piuttosto formale alla camicia da uomo ed è, quindi, perfetto se abbinato al doppio petto.


La camicia da uomo con collo alla coreana


Il collo alla coreana è l’ideale per chi desidera avere uno stile ricercato. Se portato abbottonato, dà un accento serio e originale al look; se indossato aperto, rende l’outfit più sportivo e trendy, perfetto per le occasioni più casual.


Camicia con collo diplomatico


È il modello per le cerimonie e le serate di gala, dove lo smoking è un must. Rigido e costituito da alette con bottone, si indossa con il papillon o l’ascot, e veste bene i colli più allungati.


Il collo button down


È un collo semichiuso, con bottoni in madreperla, da portare aperto o con cravatte strette. Di carattere velatamente formale, è il modello delle camicie casual, adatto ai visi squadrati e a quelli leggermente allungati.


Ora che sai qual è il collo adatto a te e a ogni occasione, puoi sfoggiare un look impeccabile.


 

1 Comments
  • Carla Maria
    Mi piacciono molto le vostre camicie ,tessuto, modello.Perche' confezionate in Albania e non in Italia? Purtroppo ritengo che XACUS dovrebbe valorizzare ulteriormente il prodotto oltre che con materiali pregiati (spero italiani) con confezione del prodotto italiana.
    • › Xacus
      Buongiorno Carla, siamo felici che segua il nostro blog con attenzione. Giustamente la informiamo (come nei nostri cartellini) che Xacus produce da anni in due poli produttivi di proprietà basati in Italia e Albania. È scelta infatti del nostro rivenditore (negoziante) decidere se acquistare camicie prodotte in Italia o meno. Essendo i nostri standard qualitativi elevati non si riscontrano differenze nei nostri capi a seconda della provenienza e la scelta di produrre anche all'estero è per il desiderio di proporre ai nostri clienti finali un prodotto di confezione e materiali al top, mantenendo al contempo dei prezzi in linea alle situazioni macro economiche del mercato di riferimento. Xacus in Italia può essere considerato prodotto di lusso e cerchiamo di renderlo il più accessibile possibile: crediamo che dare l'opportunità a molti di indossare i nostri prodotti sia motivo di dimostrare una grande attenzione verso il nostro territorio, nel quale per altro Xacus genera un indotto lavorativo di quasi 500 persone. Per quanto riguarda le materie prime, ogni nostro capo è accompagnato da un cartellino che ne certifica la natura e Xacus ad oggi è la camiceria italiana che maggiormente impiega tessuti Italiani. Il nostro obbiettivo rimane il rispetto del prodotto e del cliente. Crediamo che 60 anni di presenza siano il giusto riconoscimento per questo impegno. A presto, Xacus Staff
Scrivi un commento
Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. L’asterisco contrassegna i campi obbligatori*
Notificami la risposta via e-mail