Le maniche della camicia donna – Parte III

   

Eccoci arrivati all’ultima tappa del nostro viaggio alla scoperta della moltitudine di maniche delle camicie donna.
Nella prima e nella seconda parte di questo articolo, abbiamo incontrato maniche dai nomi indimenticabili, eleganti, chic e dalle linee essenziali.
Ma ancora 7 sono i modelli da scoprire, tutti molto particolari.


Vediamo insieme quali sono e come sono fatti.


Cape
È la manica a mantello che lascia libero il polso, ideale per coniugare eleganza e comfort in una camicia donna che lascia il segno.


Kimono
È la manica ampia e lunga, oppure a tre quarti, solitamente realizzata con una cucitura verticale.


Marie
Estremamente chic, Marie è un composite di maniche Puffed. La sua storia è pluricentenaria: veniva infatti indossata tra il 1620 e il 1630.


Layered
È una cascata di strati di tessuto circolare che cadono l’uno sull’altro. Un modello che non passa di certo inosservato, perfetto per chi vuole una camicia donna dallo stile più eccentrico.


Peasant
È la manica morbida che si raccoglie in una serie di cuciture sul colletto e si chiude sul polsino aderente. Ne esistono due versioni: a tre quarti e lunga.


Juliet
È ispirata alla moda del Rinascimento italiano questa manica lunga e aderente che si fa notare per lo sbuffo che dalla spalla arriva sopra il gomito. Il suo nome indimenticabile le è stato dato in onore dell’eroina shakesperiana.


Leg of Mutton
È un contrasto di forme Leg of Mutton. La parte superiore si apre a sbuffo per poi chiudersi dolcemente in una manica aderente dal gomito al polso.


Butterfly
Freschezza e morbidezza descrivono perfettamente questo modello. È la manica ampia e svasata che si esibisce in un delizioso drappeggio.


Le maniche delle camicie donna sono così tante e particolari che c’è l’imbarazzo della scelta. Accontentano i gusti più diversi e riflettono gli stili più differenti.
Ora che anche tu sei un’esperta, alla prossima giornata di shopping non avrai dubbi su cosa scegliere.


 


    Scrivi un commento
    Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. L’asterisco contrassegna i campi obbligatori*
    Notificami la risposta via e-mail