news

Back Next

Capital racconta Xacus, uno dei brand più rappresentativi della camiceria italiana

Elegante, classica, sportiva: con i suoi dettagli e le possibili personalizzazioni, la camicia racconta molto di chi la indossa e dello spirito del tempo. 
In oltre 60 anni di attività, Xacus Camicie ha saputo interpretare l’evoluzione di un capo di abbigliamento intramontabile, diventando uno dei brand più rappresentativi della camiceria italiana. Da San Vito di Leguzzano, in provincia di Vicenza, dove Alberto Xoccato la avviò nel 1956 come attività artigianale, l’azienda ha vissuto un’espansione senza sosta. Un’avventura avvincente, sviluppata seguendo il fil-rouge della passione per la qualità, la ricerca e l’innovazione.
Negli anni ‘70 la bottega artigianale si trasforma in un laboratorio tecnico-industriale che fa di Xacus un’azienda moda del Nord-Est. Gli anni ‘80 segnano l’ingresso in azienda dei figli del fondatore, Giorgio e Paolo, la copertura del mercato italiano e l’avvio dell’espansione internazionale, dal Nord America ai più importanti mercati mondiali. Degli anni ‘90 sono la riorganizzazione produttiva e logistica, e l’apertura di 50 corner shop-in-shop in Italia e nel mondo. Il nuovo millennio dà il via a rapporti produttivi con alcuni dei più prestigiosi nomi della camiceria made in Italy e al lancio di nuovi progetti: la linea Xacus Donna e l’e-commerce.
Tenendo ben saldo il valore della propria tradizione sartoriale, l’azienda ha saputo esaltare i suoi tratti distintivi: uno stile ricercato, l’eccellenza nella ricerca di forme e materiali, l’accuratezza nelle lavorazioni, l’esclusività nei dettagli. Come sottolinea Paolo Xoccato, Amministratore Delegato, Xacus racconta con le sue collezioni l’universo della camiceria italiana in tutte le sue sfaccettature. Black Label, massima espressione della ricerca in termini di vestibilità e qualità delle lavorazioni, realizzata in collaborazione con i migliori produttori di tessuti del mondo; White Label, aderente alle tendenze più esclusive del mercato; Beluga Washed, con le sue inconfondibili camicie vintageClassic Wash, di linee morbide e destrutturate; Travel Shirt, perfetta per i viaggiatori urbani con il suo tessuto wrinkle free; Evening, eleganza e raffinatezza per le occasioni di gala. Fino ad arrivare alla ricercata collezione donna, che combina lifestyle e fantasia in uno stile unico. 
Xacus Camicie ha imparato a soddisfare gli italiani con capi attillati, gli americani che prediligono la comodità e i giapponesi che preferiscono camicie lavate in capo. Ecco perché un fiore all’occhiello dell’azienda è My Concept, che consente di personalizzare sia la camicia uomo che la camicia donna: un kit con 12 tipologie di collo e oltre 150 tessuti diversi per disegnatura e colore, con la possibilità di caratterizzare il capo con polsi, iniziali ricamate e bottoni in madreperla australiana incisi con nome e cognome. Il tutto in consegna entro due settimane dall’ordine.


Tratto da un articolo pubblicato su Capital di giugno, un numero speciale dedicato al G7, in cui vengono raccontate le oltre 40 eccellenze italiane dal punto di vista imprenditoriale.

  • withstyle_xacus_fashion

    Xacus camicie si racconta su With Style: una storia di valori

  • xacus_shirt_capitalg7_capital

    Capital racconta Xacus, uno dei brand più rappresentativi della camiceria italiana

  • Il Pitti Immagine Uomo 2017 e le camicie uomo Xacus

  • Il White e le camicie da donna di Xacus - Coming soon

  • Pitti Immagine Uomo 2017: Are you ready?

  • Nuova adv campaign Xacus camicie: la preview

  • Xacus Donna @ Serena Rossi

  • Xacus Donna @ Tessa Gelisio

  • IUAV @ Xacus

  • Welcome to the jungle: camicie stampate in vetrina alla Rinascente di Milano

  • Aspettando il White

  • Caterina Balivo su Rai2

  • Il Pitti finisce, Xacus resta

  • Benvenuti dal Pitti Immagine Uomo 2017

  • Parte il countdown per il Pitti Immagine Uomo 2017: -8 giorni