IT

Button-down – La camicia icona dal fascino british

   

La stagione primaverile convoca uno dei modelli che hanno scritto la storia del guardaroba maschile – la camicia button-down – in una fresca palette dominata dai colori tenui.
La camicia di lino è il must have di stagione nei pattern rigato rosa, giallo ocra, sabbia e celeste, che accompagna i check, evergreen da dandy metropolitano da abbinare con cravatta sottile e giacca con spalla napoletana, meglio con il fazzoletto da taschino.


La camicia jeans, già grande protagonista dei mesi invernali in smart-working, torna ad imporsi nei look più trendy da vivere all’aria aperta, caratterizzata da un cotone morbido e confortevole, in seguito agli svariati lavaggi che gli hanno conferito anche un leggero richiamo al fascino vintage. Non possono mancare i grandi classici dell’eleganza in oxford blu, bianco e celeste, che con il loro fitting impeccabile, completano il look sotto la giacca nella sua versione più formale.

L’origine di questo modello, che vanta un posto in prima fila tra gli esemplari più iconici del guardaroba classico maschile, sfida l’ironia della sorte, perché deve la sua comparsa all’usanza dei giocatori di polo, dei primi anni del 900, di bloccare i colli delle loro camicie, spesso tendenti a svolazzare per il vento, impedendogli una prestazione performante al cento per cento.
Ecco che un retaggio sportivo diventa uno degli elementi distintivi di un modello che ha definito parte della storia della camiceria e che ha fatto il giro del mondo, conquistando i produttori più autorevoli di questo settore.


Chi ha osato, con vezzi e originalità, ha definito il suo successo ad interim. Il famoso jazzista Rat Pack, vero fan della camicia nella sua versione provocatoriamente lazy, aperta e con nodi cravatta allentati, o il famoso doppiopetto ben fittato, spesso con i bottoni del colletto slacciati, è la dichiarazione di stile dell’avvocato Gianni Agnelli, che ha istituito nuovi canoni d’eleganza riconducibili a quell’identità riconosciuta in tutto il mondo come Made In Italy.
Sex symbol protagonisti del grande schermo hanno poi portato questo fortunato modello tra le fila del sogno Hollywoodiano: da Cary Grant a Clark Gable, da James Stewart a Fred Astaire.

Ma la vera grande novità di stagione è la camicia button-down seersucker: retaggio anni ’50 in una versione più aggiornata e contemporanea, nei colori talcati del celeste, rosso e verde, e nei rigati ton sur ton bianco e blu. La sua vestibilità sportiva la rende adatta ai look più casual, ma sempre raffinati con il suo taschino e il fitting impeccabile con fondo svasato, ideale con pantaloni chino con o senza pinces.


    Scrivi un commento
    Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. L’asterisco contrassegna i campi obbligatori*
    Notificami la risposta via e-mail