IT

Camicia button down, quando e come indossarla

   

Considerata come un classico del guardaroba maschile, spesso il dilemma della camicia button down riguarda il come e quando può essere indossata per via dei bottoni che fissano le alette del colletto al tessuto. In effetti la camicia button down nasce come capo ideale per l’abbigliamento casual di tutti i giorni, ma nel tempo il suo animo elegante ha saputo convincere anche i più rispettosi dei diktat della moda rivelandosi quindi perfetta anche per le occasioni un po’ più formali. Esclusi le cerimonie e gli eventi di gala, ovviamente.


Vediamo di fare un po’ di chiarezza. La camicia button down nasce nel 1963 dalla mano del sarto americano Ben Sherman che si ispirò al colletto delle maglie indossate dai giocatori di polo nell’800. Le sue origini sportive la rendono quindi perfetta per le situazioni più casual e meno impegnative, ma è importante prendere in considerazione anche il tessuto per camicie. Per esempio, le camicie button down in velluto, in denim, in flanella di cotone o in twill sono le più indicate per l’everyday wear e quindi per essere abbinate ad un paio di jeans, delle sneakers, degli stivaletti o ancora per un look a strati. In questo caso il colletto può essere completamente abbottonato o lasciato leggermente aperto a seconda del proprio gusto.


Invece, in un contesto che richiede un pizzico di formalità in più come l’ufficio, il primo passo da fare è scegliere una camicia button down realizzata con tessuti morbidi e leggeri come l’Oxford e il popeline nei classici colori neutri o con disegnature a righe o quadretti. Una volta scelta la camicia, un altro punto da chiarire è se indossare o meno la cravatta. Dipende. Secondo gli standard classici italiani e inglesi, questo modello di camicia va portato senza accessori, mentre in America l’abbinamento cravatta - camicia button down è un classico del look business casual. Il nostro consiglio è quello di scegliere in base allo stile che si vuole avere e, nel caso, optare sempre per una cravatta con nodo piccolo. E se la si vuole indossare con l’abito? Anche qui le scuole di pensiero si dividono tra quella europea, più purista, e quella americana che non considera l’abbinamento button down e abito un “peccato sartoriale”. In questo caso, la regola da seguire è molto semplice: scegliere un abito magari in tweed o in glen check e dalla vestibilità asciutta.


    Scrivi un commento
    Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. L’asterisco contrassegna i campi obbligatori*
    Notificami la risposta via e-mail