IT

Camicia da cerimonia, abiti e bon ton: tutto quello che c’è da sapere sulla bottoniera

   

Quando si parla di nozze, si sa, l’indiscussa protagonista dei preparativi e della cerimonia è la donna che porterai sull’altare per il fatidico sì.


Eppure c’è un elemento che nell’outfit dello sposo fa la differenza, a volte sottovalutato ma di fondamentale importanza, perché sarà anche uno dei dettagli più immortalati dal vostro fotografo, al pari dei gemelli e della fede nuziale: la bottoniera.


Dal francese boutonnière, si tratta dell’asola del bottone collocata sul bavero sinistro della giacca, quindi sul lato del cuore e all’altezza dell’occhiello. Con il tempo il termine è andato man mano a sovrapporsi e confondersi con la definizione del fiore stesso portato all’occhiello ma, come puoi immaginare, sono due particolari ben distinti.

Dal francese boutonnière, si tratta dell’asola del bottone collocata sul bavero sinistro della giacca, quindi sul lato del cuore e all’altezza dell’occhiello. Con il tempo il termine è andato man mano a sovrapporsi e confondersi con la definizione del fiore stesso portato all’occhiello ma, come puoi immaginare, sono due particolari ben distinti.


Coronamento perfetto di un’elegante camicia da smoking e di un abito da cerimonia altrettanto ricco di stile, la bottoniera può essere indossata anche dagli altri familiari più stretti, dai testimoni e da eventuali fratelli. Il bon ton vuole che la piccola composizione floreale usata per la bottoniera dello sposo sia coordinata al bouquet della sposa o, in caso di fiori troppo grandi, che ne riprenda quantomeno stile e colore.


Seconda regola: mai appuntare un fiore direttamente sul risvolto, ma indossarlo sempre attraverso l’occhiello. E se anche la tua giacca non avesse l’asola, ti consigliamo di far apportare una modifica dal tuo sarto di fiducia, perché ne avrai bisogno.

Secondo le regole del galateo, i fiori all’occhiello devono essere piccoli e selezionati in base alle stagioni. In primavera, le scelte più comuni ricadono su fresie, narcisi e orchidee; mughetti, gardenie, roselline e gigli sono perfetti per l’estate; in autunno, opta per genziane e iris; dulcis in fundo, camelie e rose di Natale decoreranno la tua bottoniera durante le cerimonie invernali.


Uno stile country e prettamente rustico richiederà l’utilizzo della juta e di semplici fiori di campo che, magari coordinati con piccoli bottoni, ti doneranno un look giovanile e fresco.


Fiori e foglie non fanno per te? Puoi optare per la classica opzione delle spille, perfetta soprattutto per i matrimoni vintage, boho-chic o alternativi.


Se le tue nozze sono permeate da quella tipica aria un po’ retrò, puoi pensare anche ad un oggetto d’altri tempi, come una chiave d’epoca o un orologio da taschino. 


Ora tocca a te: hai già deciso come personalizzare la bottoniera che completerà l’eleganza della tua prossima camicia da cerimonia?


    Scrivi un commento
    Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. L’asterisco contrassegna i campi obbligatori*
    Notificami la risposta via e-mail