IT

Conoscere i tessuti delle camicie da uomo: lo Jacquard, creatività da indossare

   

Siamo nella Francia di fine ‘700 e la Rivoluzione Francese è ormai alle spalle, ma c’è un’altra rivoluzione che sconvolgerà il mondo della tessitura. L’innovazione corre veloce, come la voglia di progresso che anima la vita di Joseph-Marie Jacquard, l’inventore dell’omonimo telaio. E come tutte le rivoluzioni porta scompiglio: la sua macchina sarà in grado di velocizzare la produzione dei tessuti, facendo però a meno di molta manodopera.  Da allora questa invenzione è diventata lo standard dell’industria tessile e ha addirittura dato il nome a un tipo di armatura: lo Jacquard.


Nelle camicie da uomo questa armatura permette di ricamare complessi motivi direttamente nel tessuto, creando pattern geometrici, piccole alveolature, delicati rilievi. Grazie a questa tecnica la fantasia degli stilisti non incontra limiti esecutivi. Su filati di cotone e di seta, infatti, è possibile disegnare e impreziosire il tessuto con motivi a rombi o stelline, distribuiti in modo regolare, oppure giocare su chiaro scuri cromatici, dettagli in micro fantasie. Questa versatilità rende le camicie da uomo Jacquard adatte a molti momenti e occasioni: dall’outfit casual chic da ufficio a quello più preppy per il tempo libero, fino ai completi da cerimonia o da sera.


Abbinato a giacche in jersey o a comodi blazer, lo Jacquard fa del dettaglio raffinato un elemento per distinguersi; indossato con giacche dal taglio giovanile e pantaloni slim, invece, crea uno stile elegante e moderno.   


    Scrivi un commento
    Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. L’asterisco contrassegna i campi obbligatori*
    Notificami la risposta via e-mail