IT

Il passpartout dell’estate? La camicia da donna in lino

   

Abbandonate t-shirt, tank top e abitini dagli improbabili coloratissimi tessuti sintetici. Il vero caposaldo dell’eleganza e dello stile per ogni primavera ed estate – non ci stancheremo mai di ripeterlo – è la camicia da donna in lino. È raffinata, leggera, adatta a tutte le età e a tutte le forme del corpo. La camicia in lino è un inno alla semplicità, perché al di là delle tendenze e di tutti i giochi di abbinamenti proposti dalla moda, la semplicità rimane l'elemento chiave per essere chic. 


 


Se nelle stagioni più calde non sapete che cosa indossare per andare al mare, al lago o in montagna, la camicia da donna è la soluzione a qualsiasi dubbio. Ciò che rende questo capo il passpartout dell’estate è il lino. Christian Dior diceva che “il lino è per il sarto ciò che il marmo è per lo scultore: una materia nobile”, proprio perché è bello, puro, fresco e morbido sulla pelle. E ciò che rende la camicia in lino ancora più elegante e chic sono le colorazioni neutre, come il bianco candido e l’azzurro, e la sua semplice vestibilità. Si presenta infatti con un taglio ondulato sui fianchi per esaltare e bilanciare le curve del corpo, una normale chiusura con bottoni, dei polsini classici con bottone singolo e carrè con piega. Ma il tocco di classe sta nel colletto alla coreana: un dettaglio che aggiunge valore e carattere al capo.


 


Con che cosa potete abbinare la camicia lino? Uno degli accostamenti infallibili è quello con capi dalle tonalità neutre come il beige, il kaki, il tortora, il verde militare o marrone. Ad esempio, per avere un outfit casual chic, la camicia in lino bianca o azzurra si sposa perfettamente con dei pantaloni in lino baggy o a vita alta accompagnati da un paio di sandali in pelle con tacco o zeppa. Essendo un capo molto versatile, la camicia da donna in lino potete abbinarla anche a un paio di shorts – rigorosamente non strappati, giusto per non offendere l’eleganza – o di jeans blu per un outfit più sporty chic.


    Scrivi un commento
    Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. L’asterisco contrassegna i campi obbligatori*
    Notificami la risposta via e-mail