IT

L’uomo con la camicia Xacus per l’AI 2021

   

Giochi di sovrapposizioni e una maggiore attenzione a una selezione di capi più informali, da mixare con cura, raccontano un tema fondamentale della proposta maschile che il marchio di camicie Xacus ha scelto per interpretare l’uomo che verrà per la prossima stagione autunno – inverno 2021. La camicia casual diventa protagonista di molti look, in un mondo in cui la camicia formale ha sempre tirato le fila della collezione. Una direzione stilistica che raccoglie un’esigenza ormai dichiarata da parte del pubblico che richiede sempre maggiore comfort, attraverso l’utilizzo di capi d’alta gamma pensati per essere utilizzati in molteplici e nuove occasioni. La camicia trova una nuova collocazione e si sovrappone a dolcevita sottili, su pantaloni fittati e talvolta dai volumi over e rigorosamente con pinces, per supplire alla funzione di una giacca o meglio ancora blazer.


 

Questa tendenza guarda nella direzione della camicia merino che si sviluppa in tinte unite dalle sfumature insolite, traendo ispirazione dai colori del sottobosco, nelle gradazioni dei verdi e dalle ispirazioni metropolitane dei grigi, fino ai blu della sera cittadina. Nonostante la natura di una fibra che generalmente comunica erroneamente “peso e calore”, la sua consistenza in realtà è molto sottile e traspirante permette di sovrapporla a dolcevita lasciando una sensazione di comfort, grazie a flanelle in lana molto più leggere e morbide al tatto rispetto alle tradizionali camicie in cotone. Macro-check in 4 varianti, risultato di un sapiente mix di rossi con blu e grigi, si aggiungono a quest’ampia collezione che dà finalmente spazio a un casual-chic studiato per restituire eleganza a un look per il tempo libero o per il cosiddetto casual friday in ufficio, attraverso camicie la cui qualità si riconosce, anche se indossata sopra una tshirt o un dolcevita. Reminiscenza di un gusto glam rock, che diventa personalizzazione stilistica del tartan londinese da parte di un brand che con la sua storia sta tracciando le fasi del costume contemporaneo maschile, tra eleganza e raffinatezza in chiave comfort.

Stampe trendy invadono camicie print, dalla tradizione più business in versione micro a quelle più evidenti, che rispondono a un codice più casual, e trovano la loro massima espressione nei macro motivi floreali dall’effetto pennellato o ricamato. Nuovi mix di colori come il beige, l’ocra, il senape e il grigio fanno capolino con gli aranciati, sviluppando nuove visioni grafiche nella partnership con Liberty Of London che trova nuovi linguaggi espressivi nelle camicie con grafiche all-over, fresche e innovative, soprattutto per la collezione autunno/inverno.
Le irresistibili di stagione, le camicie texane tinto filo in gabardina di twill, con bottone a pressione rifinito, non sono caratterizzate dall’ormai scontato stonewashed, ma da materiali dal sapore military-chic che presentano colori più uniformi, brillanti, rendendo l’intero look più curato e ricco.



Righe marcate vicine al regimental accompagnano le più classiche millerighe e i pied de poule della camicia classica, in una nuova gamma di pattern - da usare sotto la giacca – che incrocia i toni dei blu e del marrone, come anche dei blu e rossi, che in casa Xacus si producono secondo la tradizione “del tinto filo” nell’esclusivo tessuto Active. Peculiarità d’eccellenza nella proposta dell’azienda vicentina.


    Scrivi un commento
    Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. L’asterisco contrassegna i campi obbligatori*
    Notificami la risposta via e-mail