IT

NATI CON LA CAMICIA: 4 icone di ieri di oggi e per 4 stili intramontabili

   

Vi siete mai chiesti cosa rende un uomo un’icona? Una personalità così forte da essere capace d’influenzare intere generazioni con il proprio stile, per l’irrefrenabile desiderio di emularlo. È così che dai grandi classici senza tempo ai più eccentrici, figure dal mondo dello spettacolo dalla forte personalità hanno tirato le fila del gusto e del costume, accrescendo il valore, anche simbolico, di molti capi del guardaroba: prima fra tutti, la tanto amata camicia da uomo


L’Avvocato Gianni Agnelli ha segnato un’epoca, sia dal punto di vista stilistico che per l’esuberanza che lo ha contraddistinto nelle occasioni non ufficiali, in cui di certo non disprezzava mettersi al centro dell’attenzione. Tra gli aspetti che lo hanno designato ambasciatore dell’italian style nel mondo, non si può non ricordare l’orologio sul polsino della camicia, preferibilmente smussato e un debole per i colli button-down insieme ad abiti spezzati, frutto della sua libera creatività.


Tra gli irresistibili senza tempo, uno Steve McQueen d’oltreoceano rappresenta l’icona maschile legata al sogno americano. Pioniere di un’eleganza volutamente trascurata ma portata con disinvoltura, si fa interprete di un capo chiave dei suoi look più famosi che diventeranno simbolo di uno stile libero e cool, fino ai giorni nostri. La camicia jeans, con t-shirt bianca, con giacca di pelle e bandana o addirittura sotto l’abito, chiusa da una cravatta stretta.

Pharrel Williams cantautore e musicista di nuova generazione, da grande appassionato di moda ha firmato capsule collection per Adidas, Chanel e molti altri brand che non vedono l’ora di farsi firmare i propri capi perché sanno che non avranno neanche il tempo di metterli sugli scaffali che saranno già andati a ruba. I suoi look sono un inno alla gioia e alla positività, il colore il suo timbro. Motivo per cui, la sua passione cade sulle camicie a stampe multicolor, caratterizzate da motivi floreali, jungle o grafiche digitali. Ma anche su una versione davvero personalizzata di camicia e cravatta, sotto giacche dalle fantasie eccentriche e felpe colorate.



Passiamo alla generazione Z. Harry Styles è stato decisamente il personaggio dell’anno che ha conquistato le copertine delle riviste di tutto il mondo. Osannato dalla generazione dei più giovani, è in grado di interpretare con naturalezza look di ogni genere, dal più elegante e raffinato al più trasgressivo con la giusta dose d’ironia, tanto quanto basta per non rendersi ridicolo. Ed è in questo modo che i suoi outfit risultano sempre vincenti, tra camicie genderfluid dal collo ottocentesco accompagnate da un filo di perle e bowling shirt abbondanti ed eccentriche. Una lotta impari di fronte a una personalità come la sua che avrà sempre il sopravvento.


    Scrivi un commento
    Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. L’asterisco contrassegna i campi obbligatori*
    Notificami la risposta via e-mail