IT

Saldi e abbigliamento: storia delle origini di un fenomeno di costume

   

Estate: tempo di ferie e relax, ma soprattutto di saldi! Ti sei mai chiesto perché la felicità dei tuoi acquisti coincida sempre con il momento in cui vai in vacanza? Un tuffo nel passato ti porterà a capire questo fenomeno e perché è un’ottima occasione per comprare quella camicia uomo da sempre nella wishlist.


 


Partiamo dall’Italia. Qui i saldi esistono dalla fine degli Anni ’30. In quell’epoca infatti il prezzo degli articoli invenduti poteva essere abbassato a fine stagione, rientrando quindi nella categoria di “vendite straordinarie”. Si dovranno però aspettare gli anni ‘80 perché si definiscano anche i periodi in cui applicare i prezzi ridotti sulla merce. Da quel decennio, nasce la consuetudine di definire due stagioni: dai primi di gennaio ai primi di marzo, come dai primi di luglio a ai primi di settembre, ogni momento è buono per fare acquisti convenienti!  


 


In fatto di saldi la Francia ha una storia ancora più antica. A metà dell’Ottocento, infatti, a partire da una bancarella di Rive Gauche, Aristide Boucicaut crea il Bon Marché, che segna l’inizio della grande distribuzione. Con la visione di questo commerciante parigino i prezzi diventano fissi e i capi per la felicità delle donne cominciano ad essere scontati due volte l’anno. Anche oggi, il quartiere a sinistra della Senna è ricco boutique alla moda: se ti capita quindi di trovarti in quelle vicinanze, ricordati di dare uno sguardo a quel che è esposto in vetrina, la tua camicia uomo potrebbe aspettarti dietro l’angolo!


 


Lo sguardo agli sconti per la moda si spinge anche oltreoceano e si ferma a New York, la città che detta da sempre le nuove tendenze! In generale, i saldi negli USA si trovano in tutti i periodi dell’anno, anche se il momento ufficiale di inizio è il giorno dopo il Ringraziamento, ovvero il Black Friday! Diverse versioni circolano attorno all’origine di questo nome: black è l’inchiostro nero usato dai commercianti americani negli Anni ‘60 per segnare i conti in attivo (in rosso, invece erano segnate le perdite!), come black è il traffico che ingorga con migliaia di auto le strade della Grande Mela. E nella metropoli che non dorme mai, tra una pausa brunch a Soho, il quartiere con i negozi più alla moda, e un Hot dog nel pomeriggio in centro a Manhattan, c’è anche tempo per fare degli acquisti azzeccati.  


 


Milano, Parigi, New York … ma anche il tanto amato divano di casa! Oggi infatti i saldi corrono sul web, come se lo schermo dello smartphone fosse una grande vetrina. Niente code, niente affollamento, con la testa comoda sul cuscino, puoi accedere in pochi click allo shop uomo online, senza fatica e, magari, in compagnia della tua serie tv preferita!


    Scrivi un commento
    Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. L’asterisco contrassegna i campi obbligatori*
    Notificami la risposta via e-mail