IT

Slow Fashion: i consigli per una scelta consapevole.

   

In un mondo che va veloce, a volte abbiamo bisogno di rallentare: sogniamo un mondo più slow e a misura d’uomo, più a contatto con la natura e gli animali, con la vita di campagna e la sua serenità. Questa logica più umana è vincente anche per la moda che può convertirsi alla Slow Fashion: una moda che valorizza la manifattura artigianale italiana e che garantirebbe un minor inquinamento ambientale e migliori condizioni di vita per migliaia di lavoratori del settore.Questo processo può nascere però solo dallo sviluppo di un consumo più consapevole perché il futuro della terra e nelle nostre mani e soprattutto nelle nostre azioni.

I principi della Slow Fashion per un consumo sostenibile.


Come fare per consumare meglio? La Slow Fashion ci viene in aiuto con alcuni utili consigli per scegliere in maniera consapevole ed evitare gli sprechi



  • Conosci te stesso: quando acquistiamo degli indumenti dobbiamo considerare le nostre esigenze e il nostro stile di vita, ma anche imparare a scegliere i capi che meglio si adattano alle forme del nostro corpo e lo valorizzano, facendoci sentire meglio. Scegliamo i nostri vestiti in base agli outfit che ci piacciono, in modo da organizzare al meglio i nostri guardaroba.


 



  • Cerca la qualità: diamo valore a quello che acquistiamo, come quando andiamo al supermercato e leggiamo gli ingredienti di quello che vogliamo acquistare, anche le etichette dei nostri vestiti ci faranno capire se quello che vogliamo acquistare è un buon prodotto. E anche se magari costa un po’ di più, è sempre meglio comprare una camicia di ottima fattura piuttosto che tre economiche, che si rovinano ai primi lavaggi.


 



  • Compra quello che ti serve: molte volte ci facciamo prendere dallo shopping impulsivo solo perché il prezzo è conveniente. Il problema è che molto spesso non sappiamo come abbinare quel capo e finirà nel dimenticatoio. Per evitare questo, facciamo un elenco di quello che manca nel nostro armadio e dei capi che dobbiamo sostituire, e non ci sbaglieremo mai.


  • Prenditi cura dei tuoi vestiti: per prolungare la vita dei tuoi capi leggi sempre le informazioni sull’etichetta per il lavaggio e utilizza i prodotti corretti. Stira le tue camicie prima di conservarle e cerchiamo di prediligere l’asciugatura tradizionale al tumbler se possibile. Usa una crema protettiva per le scarpe e le borse.


 



  • Ripara o ricicla: portiamo in sartoria i vestiti che hanno piccoli difetti o che hanno bisogno di modifiche. Per quelli che non usiamo più possiamo pensare di riutilizzarli in maniera creativa per arricchire i nostri capi casual o di donarli inserendoli negli appositi contenitori per evitare ogni tipo di spreco.


    Scrivi un commento
    Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. L’asterisco contrassegna i campi obbligatori*
    Notificami la risposta via e-mail