IT

Stripes&styles, 5 “unbalanced stripes” perfette per camicie a righe da uomo

   

Continua il nostro viaggio nel variegato mondo delle camicie a righe con un nuovo capitolo della rubrica Stripes&styles. Dopo essere partiti dalle 3 varianti bicromatiche più utilizzate, stavolta ci focalizzeremo sulle versioni “sbilanciate”.


Quelle, cioè, che presentano alternativamente righe più ampie e più sottili.


1 Hairline Stripes, sottili come un capello


Le più strette in assoluto, all’incirca quanto un capello, sono appunto le hairline stripes, molto gettonate nei tessuti delle camicie da uomo ma anche in cravatte e altri capi di abbigliamento maschili. Questi tipi di camicie a righe sono caratterizzati da una tessitura che ingloba fili singoli a contrasto rispetto al colore di sfondo.


2 Banker’s Stripes, quando il gessato è una garanzia


Eccoci alla tipologia di righe forse più famosa per le camicie da uomo (ma non solo): il gessato. Chiamate anche “righe del banchiere”, sono strisce corrispondenti alla larghezza di uno spillo. Questo termine può descrivere sia i tessuti della camicia che quelli di un abito, in cui il motivo del gessato ricorre molto spesso perché da sempre simbolo di eleganza e professionalità.


Esistono a loro volta tre diverse varianti di gessato: il pinstripe vero e proprio, composto da una successione di piccoli punti, che vanno poi a formare la riga; il chalk stripe, quando il gesso traccia un’unica linea continua; il cable stripe, se a formare la riga sono piccoli trattini posti in diagonale.

3 Pencil Stripes, sul sicuro con ogni abbinamento


Le pencil stripes o dress stripes sono righe impiegate nei tessuti delle camicie da uomo a contrasto con lo sfondo o in un colore sfumato. Il loro nome così particolare deriva dall’ampiezza, all’incirca quanto il segno di matita dei falegnami: sono righe più larghe di un gessato ma meno delle chalk stripes.

4 Double & triple Stripes, per chi cerca movimento


In alcuni tessuti per camicie da uomo possiamo trovare affiancate tra loro due, tre o più volte le righe sottili, come le pencil stripes o altre di ampiezza simile, di solito sui toni del bianco o comunque a contrasto rispetto allo sfondo.


5 Strisce multitraccia, perfette per l’inverno


Quando abbiamo a che fare con le camicie a righe possiamo infine trovarci davanti a un pattern che mescola tra loro strisce di ampiezza o “traccia” differenti: le cosiddette multitraccia. Questa soluzione, considerata convenzionalmente perfetta per la stagione fredda, è la scelta giusta per chi non ama gli schemi fissi e ricerca, anche nel proprio outfit, la giusta dose di vivacità cromatica. 


C’è poi, nell’universo della camiceria, un tipo di schema che sembra quasi essere anello di congiunzione tra le righe balanced e quelle unbalanced: si tratta delle Track Stripes. Si riconoscono dal fatto che su uno stesso colore di sfondo si alternano strisce di colori diversi, il cui contorno è spesso delineato da fili singoli a contrasto. In questo modo le fasce cromatiche, tecnicamente tutte della stessa ampiezza, appaiono in realtà come asimmetriche. 


E le altre tipologie di righe popolari per la creazione di camicie? Tempo al tempo, le sveleremo nel prossimo post!


    Scrivi un commento
    Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. L’asterisco contrassegna i campi obbligatori*
    Notificami la risposta via e-mail