IT

The art of becoming apre un dialogo tra le avanguardie artistiche contemporanee e l’azienda di luxury shirts Xacus

   

Il binomio arte-moda è il grande protagonista del progetto The art of becoming che Xacus ha realizzato entrando in dialogo con gli artisti delle avanguardie contemporanee. Un altro aspetto dell’evoluzione del linguaggio che l’azienda vicentina opera nell’ambito del suo universo comunicativo, da sempre incline a osservare e a cogliere tendenze e cambiamenti di un periodo storico che si aggiorna con la velocità della generazione digitale. Nascono così nuove sinergie che danno vita a idee e progetti dal concept esclusivo, destinati a diventare storia e a stabilire un legame duraturo fra Xacus e il mondo dell’arte, mentre il loro valore creativo cresce col passare del tempo. Un’iniziativa - The Art of Becoming - che porta una ventata di freschezza all’heritage di un brand da sempre orientato a esplorare nuove strade espandendo i propri confini.


L’obiettivo è quello di mettere in evidenza il valore dell’opera d’arte nel suo processo evolutivo, fino al suo compimento, il raggiungimento della sua forma finale.


Un tema che sta molto a cuore all’azienda leader nel settore delle luxury shirts per la sua assonanza con il processo di ideazione, creazione e genesi di un capo che prende forma esattamente come un’opera d’arte e per la sua capacità di guardare con rispetto alla nascita e all’evoluzione della nuova “creatività” contemporanea, perché non può esistere una moda che non sappia prestare attenzione all’attualità del proprio contesto culturale.


Un progetto diviso in capitoli per dar voce ai nomi protagonisti dell’arte di nuova generazione e che vedrà il suo lancio con l’apertura de nuovo flagship store di Milano nel mese di ottobre 2022.


7 artisti selezionati da Xacus per interpretare, in forme e codici estetici differenti, valori e aspetti fondamentali di un’azienda che - facendo affidamento a tradizioni e memoria storica - si evolve con le esigenze e il linguaggio di una società contemporanea.


    Scrivi un commento
    Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. L’asterisco contrassegna i campi obbligatori*
    Notificami la risposta via e-mail