IT

Xacus punta sull’economia circolare e la salvaguardia ambientale.

   

Xacus è da sempre un brand attento all’innovazione tecnologica e alla salute del nostro pianeta, un’attenzione che si concretizza nell’ottimizzazione dei nostri processi produttivi per offrire sempre dei prodotti sostenibili, pensati per un consumatore sempre più consapevole e attento alle proprie scelte. Crediamo che la salvaguardia dell’ambiente parta proprio dalle nostre azioni e scelte quotidiane per questo abbiamo sposato il concetto di economia circolare, cercando sempre nuovi modi di immaginare prodotti e processi di produzione virtuosi, poco impattanti e ad alto valore sociale e territoriale.


 


Economia circolare: cos’è e quali sono i vantaggi?


Il modello circolare si basa sul principio di un’economia pensata per potersi rigenerare da sola: un sistema economico pianificato per riutilizzare i materiali in successivi cicli produttivi al fine di ridurre al minimo gli sprechi. A differenza del vecchio approccio del modello economico lineare, basato sull’accesso e la disponibilità di grandi quantità di risorse ed energia, quello circolare è incentrato sull’ottimizzazione delle risorse e sull’efficienza dei processi. Secondo questo principio, ogni prodotto in tutte le sue fasi - dalla progettazione, alla produzione, al consumo, fino alla destinazione a fine vita - deve cogliere tutte le possibilità per limitare l’apporto di materia ed energia in ingresso e minimizzare scarti e perdite, salvaguardando il territorio e il valore sociale del lavoro. Xacus ha accolto appieno i principi dell’economia circolare partendo dall’ecoprogettazione per crere prodotti che utilizzano materiali riciclati e che sono pensati per essere a loro volta riutilizzati, reinserendosi in un ciclo produttivo continuo, come il filato Econyl con il quale sono realizzate le nostre Active-shirt.

Econyl, il filato che tutela l’ambiente.


Econyl non è solo un Nylon ecologico, ma rappresenta un nuovo modo di pensare che unisce l’innovazione alla tutela dell’ambiente. Grazie alla collaborazione con l’organizzazione Healthy Seas, la produzione di questa fibra deriva dal recupero dai fondali oceanici delle reti da pesca abbandonate dai pescherecci che causano inquinamento ambientale e migliaia di vittime tra le specie marine, prime tra tutte le tartarughe. Le reti da pesca recuperate, insieme ad altri materiali di riciclo, vengono rigenerate e trasformate in un nuovo filo di poliammide che ha le stesse caratteristiche di performance e qualità della poliammide vergine. L’utilizzo dell’Econyl ci permette di sviluppare capi pensati per essere facilmente riparati, trasformati e riciclati, offrendo sempre un prodotto di altissima qualità. I capi della collezione Active, una volta terminato il loro ciclo di vita, possono essere riciclati al 100% insieme ad altri materiali plastici al fine di consentire la realizzazione di un nuovo prodotto.


Un sistema perfettamente circolare in cui i benefici per l’ambiente sono altissimi e di cui sempre di più vogliamo farci portavoce attraverso i nostri capi e nostri processi produttivi.


    Scrivi un commento
    Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. L’asterisco contrassegna i campi obbligatori*
    Notificami la risposta via e-mail