Camicie uomo e pantaloni: gli abbinamenti più cool – Parte II

   

Nel precedente articolo ti abbiamo raccontato come giocare sui contrasti, quali tessuti abbinare e come unire egregiamente fantasie, texture e tinte unite.
Passiamo ai grandi classici e alle tips di abbinamento in base al tipo di carnagione.

Gli evergreen

Per i party, le cerimonie e i matrimoni, puoi essere cool scegliendo uno stile classico.
L’intramontabile black & white è un’ottima opzione: camicia nera e pantaloni bianchi sono l’eleganza da indossare proprio in queste occasioni.
Se invece cerchi qualcosa dal carattere un po’ più particolare, scegli una camicia blu navy con un pantalone khaki.

Cosa indossare in ufficio? Osare non è sempre possibile, ma lo stile non deve di certo mancare.
Con la sempre elegante camicia bianca, le possibilità sono diverse: pantalone grigio scuro, blu oppure beige.

Il match con il colore della pelle

Gli abbinamenti, per essere riusciti, devono tenere conto anche di un altro fattore: il colore della pelle. C’è chi ce l’ha olivastra, chi bianca come la porcellana e chi più scura. Ecco quali sono le coppie camicia-pantalone più indicate.

A chi ha la pelle chiara suggeriamo shirt chiare da abbinare a pantaloni scuri. La camicia bianca o azzurra sono ottime compagne di pantaloni blu o neri.
Le camicie rosse e nere sono da coniugare rispettivamente a pantaloni beige o blu, e a quelli blu o grigi.
È bene cercare di evitare colori brillanti come il giallo e l’arancione, perché tendono a non valorizzare il candore della pelle.
La pelle olivastra chiama altri abbinamenti, come la camicia nera e il pantalone grigio o la shirt marrone sopra a un pantalone beige.
Chi ha la pelle scura va sul sicuro con camicie beige e blu in abbinato a pantaloni neri o grigi. Camicie scure, blu o marroni, si sposano rispettivamente con pantaloni beige e khaki. Anche a chi ha questa carnagione sconsigliamo le tinte brillanti.

Ora che sai davvero tutto sugli abbinamenti che puoi creare, puoi scegliere quelli che più ti valorizzano e in linea con il tuo stile.


    Scrivi un commento
    Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. L’asterisco contrassegna i campi obbligatori*
    Notificami la risposta via e-mail